Sposiparma.it
 
   LA CITTA'

Cenni Storici
Parchi Pubblici
Fiere e Manifestazioni
Consiglio e Giunta
L'ambiente
 
 
   I SERVIZI


Certif. e Documenti
Autocertif. On Line
Imposte e Tributi
Famiglia
Biblioteche
Farmacie
Sport
Polizia Amministrativa
Numeri Utili
Ufficio Tecnico
Annunci Immobilari     Fontevivo

 
 
   VARIE

Chi Siamo
Links
Suggerimenti
 
 
Posizione attuale: Home » Cenni Storici » Cenni Storici Pag.2

Cenni Storici - Pag. 2   


Sul territorio fontevivese sono distribuite numerose case coloniche. La tipica casa colonica consta di due parti collegate tra loro dalla cosiddetta porta-morta. L'abitazione spesso è collocata ad est e la parte rustica, di notevoli dimensioni, ad ovest. La porta-morta rappresenta il collegamento tra l'abitazione e la stalla. Il fienile è sovrapposto alla stalla. Il tetto dell'edificio è "diviso" trasversalmente dal muro "tagliafuoco", a salvaguardia da eventuali incendi.
Le frazioni del territorio comunale sono: Bellena, Bianconese, Castelguelfo e Ponte Taro.
In località Bellena incontriamo la chiesa di San Lorenzo: un semplice edificio barocchetto del 1743. Importante il settecentesco coro in noce.
Da segnalare inoltre la neoclassica Villa Mandelli Montanari, attribuita a Liotario Tomba. E' costituita da un imponente corpo centrale rivolto a est, da cui si allungano due ali simmetriche. Carlo Angelo Dal Verme nel salone del piano nobile ha affrescato - nel 1795 - l' "Aurora che scaccia la Notte".
A Bianconese la chiesa (1720-1730), dedicata a San Giovanni Battista, racchiude importanti dipinti: "Gesù Bambino adorato da vari Santi", di Gaetano Callani (1772), "Crocefisso e Santi", "Imposizione del nome a San Giovanni Battista". Ancora a Bianconese Villa Cattani fu realizzata tra il 1810 e il 1820 dall'architetto Gazzola. E' un'elegante costruzione in stile neoclassico con tipico timpano sostenuto da paraste ioniche. Di grande pregio il pavimento a mosaico dell'ampio andito: nella parte centrale riproduce lo stemma della nobile famiglia committente.
Villa Regina, ubicata nel centro di Bianconese, è costituita da un corpo centrale affiancato da due corpi laterali meno elevati. La villa risulta ricostruita e ampliata nel 1878-80. E' stata chiamata "Regina" perché ospitò Sua Maestà la Regina Margherita di Savoia.
Le case di Ponte taro sorgono sull'antico letto del Taro. Il paese viene identificato col "gran ponte" voluto da Maria Luigia. Alle estremit' del ponte segnaliamo le statue allegoriche, opera di Giuseppe Carra, dei principali torrenti del parmense: Taro e Parma rivolte a est, Enza e Stirone a ovest.
A Castelguelfo ricordiamo la chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena, probabile dipendenza del castello e punto di riferimento per i pellegrini diretti a Roma.
Adiacente la Via Emilia, la casa (sec. XV) dai caratteristici portici era la stazione di posta. Qui ci si fermava il tempo necessario per cambiare i cavalli.
 
AZIENDE
• Cerca per
  Categoria

• Aggiungi la tua
  Azienda

• Pubblicità su
  Fontevivo Web

• Cerca un' Azienda


Costruzioni Manghi
  La Ricetta
Ogni giorno una ricetta diversa, per creare menù semplici ed appetitosi.
 L'Oroscopo
Nuovo tutti i giorni, in collaborazione con Oroscopofree.
Altri Siti
Terreverdiane.it
Verdi Sapori

Busseto Web
Felino Web
Fidenza Web
Fontanellato Web
Fontevivo Web
Noceto Web
Polesine Web
Salso Web
 Soragna Web
 Zibello Web
San Secondo Web
Roccabianca Web
• Sissa Web
• Trecasali Web
I Cinema
Tutti i cinema delle province di Parma e Piacenza.
Lampogas



Home | La Città | Servizi | Mappe | Aziende | e-Mail


Web Design by Cities Web. This Page is © Cities Web
All rights reserved Cities Web 2000.