LA CITTA'

Cenni Storici
Parchi Pubblici
Fiere e Manifestazioni
Consiglio e Giunta
L'ambiente
 
 
   I SERVIZI


Certif. e Documenti
Autocertif. On Line
Imposte e Tributi
Famiglia
Biblioteche
Farmacie
Sport
Polizia Amministrativa
Numeri Utili
Ufficio Tecnico
Annunci Immobilari     Fontevivo

 
 
   VARIE

Chi Siamo
Links
Suggerimenti
 
 

Il Lambrusco a tavola



Come servire il Lambrusco

Il Lambrusco è un vino frizzante, leggero e versatile. È dissetante d’estate. Lo puoi servire freddo, come aperitivo o con la carne cucinata sul barbecue. In inverno, accompagna splendidamente tutta la cucina succulenta emiliana, dai tortellini al cotechino, dai bolliti allo zampone. Più in generale, tutti i piatti grassi e saporiti sono ottimi se accompagnati da un bel bicchiere di Lambrusco. Se cerchi un’idea per bere leggero, il Lambrusco è sempre la scelta giusta.

Con antipasti e salumi
Se parliamo di Lambrusco a tavola, non possiamo che iniziare dagli antipasti. La grande versatilità di questo vino consente di bere Lambrusco con tutti i salumi tipici di Parma e dintorni. Il Prosciutto di Parma e il Culatello, il Salame Felino e la Coppa di Parma sono tutti insaccati che non chiedono altro di essere accompagnati da un buon bicchiere di Lambrusco.
Se vuoi osare, ma nemmeno troppo, puoi servire il Lambrusco anche come aperitivo. In questo caso, meglio scegliere un rosato.
L’antipasto ideale? Un bicchiere di Lambrusco, un tagliere di salumi tipici e qualche scaglia di Parmigiano Reggiano.

Con i primi piatti
Come già scritto, il Lambrusco ben si sposa con i tortellini e, in generale, con tutta la pasta ripiena tipica della cucina emiliana, in brodo o asciutta: tortelli, anolini e cappelletti, tagliatelle all’uovo e agnolotti. Da provare anche con la pasta al forno, per esempio con una teglia di lasagne, e con i risotti.

Con i secondi piatti
Tutti i tipi di bolliti sono perfetti con un bicchiere di Lambrusco. Puoi sorseggiare il vino con un cotechino o uno zampone, magari accompagnati da un bel contorno di lenticchie o di fagioli in umido. Come già anticipato, il Lambrusco va bene con la carne cucinata al barbecue e, più in generale, con gran parte delle carni rosse.
Puoi berlo anche insieme a stracotti di manzo o di cavallo, galletto in umido e arrosti di carne bianca.
E con il pesce? La tradizione sconsiglierebbe, ma a qualcuno piace. Il consiglio è di abbinare il Lambrusco solo a certi tipi di pesce: un fritto di acqua dolce, un’insalata di polpo o con il pesce gatto fritto, per esempio.

Per finire, il dessert
Forse non sai che il Lambrusco è anche un vino da fine pasto. Abbinalo a qualche scaglia di Parmigiano Reggiano e a una punta di mostarda. In caso di dolce, meglio restringere la scelta alla pasticceria secca, magari con una Torta Sbrisolona.

In tutti i casi, anche se la tradizione vuole che sia portato in tavola a temperatura ambiente, il Lambrusco deve essere servito fresco, mai freddo. La temperatura ideale è compresa fra i 14 e i 16°C. Buon Lambrusco!

 
AZIENDE
• Cerca per
  Categoria

• Aggiungi la tua
  Azienda

• Pubblicità su
  Fontevivo Web

• Cerca un' Azienda


 
La Ricetta
Ogni giorno una ricetta diversa, per creare menù semplici ed appetitosi.
 L'Oroscopo
Nuovo tutti i giorni, in collaborazione con Oroscopofree.
Altri Siti
 
I Cinema
Tutti i cinema delle province di Parma e Piacenza.
 



Home | La Città | Servizi | Mappe | Aziende | e-Mail


Web Design by Cities Web. This Page is © Cities Web
All rights reserved Cities Web 2000.